Categorie
Software Web

Come diventare un marketer di successo, la guida completa 2020

Oggi è una figura che va per la maggiore. E dove il rischio è molto alto. Stiamo parlando della figura del marketer: quella persona che, attraverso tecniche di marketing, riesce a far aumentare il fatturato della propria azienda.

O di quello dei propri clienti. Ma come si diventa un marketer nel 2020, dove la concorrenza è spietata e agguerrita? Ecco alcuni consigli.

Fidarsi dell’intuito

Molte volte si cerca sempre di imparare in maniera mnemonica delle tecniche e applicarle pedissequamente. In tutti i contesti e circostanze. Ciò, oltre a essere clamorosamente sbagliato, ci pone di fronte a una riflessione: i tool, le tecniche, i software quelli sono. Cosa ti differenzia rispetto a una altro che magari ha studiato quanto te? Ecco, c’è una cosa molto personale. Che alcuni hanno ben sviluppato e altri no: si tratta dell’intuito.

Sì, quella cosa che ti fa arrivare prima alla soluzione, che ti offre quella chiave per risolvere un problema. L’intuito va allenato, ascoltato, difeso. E, soprattutto, non zittito. Ecco, questa è la differenza sostanziale tra chi fa tutto in maniera meccanica e chi ci mette il valore aggiunto.

Non sentirsi mai arrivato

Molte volte, magari anche inconsapevolmente, ci si sente arrivati dopo aver raggiunto un buon risultato. Questo è un grandissimo errore perché essere mentalmente ‘scarichi’ ti porta a pensare a non aggiornarti più. A pensare che, ormai, il tuo lo hai fatto. Ma non è così. Per almeno tre motivi. Innanzitutto, essere aggiornati non vuol dire per forza spendere un mucchio di soldi.

Portali come quello di “IlMarketer.com” mettono a disposizione guide e recensioni per quanto riguarda gli strumenti di Marketing Online più utilizzati dai professionisti del settore. Ed è tutto gratis.

Il secondo è che là fuori c’è un mucchio di gente che passa ore e ore ad aggiornarsi, informarsi, studiare. Ciò significa che è pronta a prendere tranquillamente il tuo posto a fuori di spallate. Una volta che ti ha ‘superato’, poi, è molto difficile riprendere la posizione che si aveva precedentemente.

Infine, il mondo del web cambia continuamente. Sia per quanto concerne gli strumenti che la fruizione degli utenti. Facebook, Instagram, TikTok, Google possono, all’improvviso, semplicemente cambiare grafica e tutto ciò che avevi imparato prima non serve più. Oppure hanno messo semplicemente una nuova funzione. Che dovrai necessariamente imparare.

Per quanto riguarda gli utenti, infine, c’è da dire che la fruizione cambia sia in base all’età che all’esperienza. Non è detto, infatti, che i 20enni attuali siano come quelli che oggi non lo sono. Anzi. Ogni generazione fa storia a sé. Senza dimenticare neppure il contesto in cui vivono. Una marea di fattori, lì, pronti per essere inseriti nel calderone del marketing.

Avere la ‘necessità’ di sbagliare

Prima di essersi costruito un brand, fidati, anche quello che tu reputi essere un ‘Guru’, l’infallibile, ha passato una vita a sbagliare. Ma non è una colpa. È il percorso che bisogna fare per essere, poi, il migliore. O, comunque, uno dei migliori.

Passare per gli errori è la formula ideale per imparare ciò che si deve sapere. Il web marketing è come la vita, da questo punto di vista: se non sbagli, non impari. E una vita senza errori è una vita che, probabilmente, non è stata vissuta al 100% (parliamo di errori rimediabili, ovviamente).

Se pensiamo subito, magari dopo essere andati a un evento di settore o aver letto qualcosina, di aver subito imparato come si fa, siamo completamente fuori strada. Perché un conto è conoscere il settore dal punto di vista teorico e, un altro, dal punto di vista pratica. Usando una frase che viene detta molto spesso, anche in altri ambiti, bisogna ‘sporcarsi le mani’. Sbagliare, appunto. Trovarsi in situazioni nuove, che sui libri non vengono minimamente menzionati, e quindi capire come fare. Basandosi anche, perché no, sull’intuito di cui abbiamo parlato nel primo paragrafo.

In conclusione, quindi, possiamo dire che il mondo del web marketing è molto complesso ed essere un vero marketer non è affatto semplice. Non stiamo dicendo impossibile, ma sicuramente la strada è piena di ostacoli e di pericoli. Ma, ti assicuriamo, che dalla cima si vede un panorama da lasciare senza fiato. Ripagando il sudore versato negli anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *